[…] Fnid pro l’ùltim  bel spartid
Pesre artorna più avilid
Mo a la dmèniga, ùltim giorne,
arcomìncia un gran sogiorne
propri a l’us d’anticament
popoland de miera d’gent
tutta  quanta la cità.
Chi sarà po’ chi en sarà
Ch’fa sveghiè ma sti bsares?
[…]

 

da Il carnevale pesarese del 1906 in Poesie: Raccolta completa
a cura di Sanzio Calducci. Nobili & Pieraccini Editori, 1996, vol. II, p. 687

 

Torna a Odoardo Giansanti (Pasqualon)

Comune di Pesaro - Assessorato alla Bellezza via Rossini 37 - Contatti - Credits - Amministrazione Trasparente - Cookie policy - Copyright © 2010-2017 - P .iva: 00272430414