portale della cultura del Comune di Pesaro
fiori
Casa RossiniRossini’s house
sabato 30 luglio 2016

Casa Rossini

Casa Rossini
Interno Casa Rossini

Edificio

La casa natale di Gioachino Rossini ha una storia antica. Al XV secolo risale la realizzazione dei piani terra e primo, mentre i due superiori sono aggiunti in seguito. Nei primi decenni del Settecento, una consistente ristrutturazione coinvolge facciata e interno. Qui Gioachino Rossini nasce il 29 febbraio 1792 e qui trascorre i primi anni di vita con la sua famiglia. Il Comune acquista l’edificio nel 1892, a cento anni dalla nascita del compositore; adibita a museo, la casa viene dichiarata monumento nazionale nel 1904. Il restauro nel biennio 1988-’89 permette di consolidare la costruzione e di rivedere l’esposizione secondo criteri scientifici.

Collezioni

I materiali esposti provengono da diverse donazioni giunte a Pesaro in gran parte a fine Ottocento. Il nucleo più consistente proviene da Parigi, dal grande collezionista di cimeli rossiniani Alphonse Hubert Martel; si tratta soprattutto di stampe, incisioni e litografie legate alla vita e all’opera del compositore che comprendono una ricca serie di ritratti ufficiali e una galleria dei cantanti che hanno contribuito alla fortuna delle opere rossiniane in Francia.

Piano terra: le stampe

Il piano terra espone le stampe dedicate agli interpreti dell’ultima fase creativa di Rossini nell’opera lirica, tra cui alcuni dei più celebri cantanti del XIX secolo: Adelina Patti in costume di Rosina (Il barbiere di Siviglia), Giovan Battista Rubini in costume di Otello, Giuditta Pasta in costume di Tancredi, Gilbert-Louis Duprez in costume di Arnold (Guillaume Tell). Nel piano seminterrato è allestita una saletta in cui si proiettano opere tratte dalle edizioni recenti del Rossini Opera Festival.

Primo piano: i ritratti

Il primo piano della casa accoglie una galleria di circa trenta ritratti a stampa di Rossini, ordinati cronologicamente dalla giovinezza alla vecchiaia; nella stanza degli ‘ultimi giorni’ trascorsi a Passy presso Parigi, campeggia un disegno di Gustave Doré con il compositore sul letto di morte. La sezione comprende anche una gustosa collezione di caricature - tra cui una statuetta in terracotta di Jean-Pierre Dantan - che mette alla berlina Rossini e altri personaggi dell’ambiente musicale ottocentesco. La stanza dedicata alla musica, infine, ospita un fortepiano, strumento a tastiera costruito a Venezia nel 1809, e alcuni autografi del maestro.

Bookshop

Al bookshop di Casa Rossini è possibile acquistare una ricchissima scelta di oggetti - piccoli e grandi - che nascono tutti sotto il segno del Cigno di Pesaro: magneti, matite e cartoline, t-shirt e shopper, gioielli in argento e pietre dure. Vastissima è anche la selezione di ceramiche, realizzate appositamente per il museo da produttori locali: dalla statuetta in porcellana di Franco Bucci liberamente ispirata alla caricatura di Rossini di Jean Pierre Dantan, alle tazze, tazzine, campanelli, portagioie, e ‘piattini’ di Claudio Sora, questi ultimi dedicati ciascuno ad un’opera rossiniana, vera chicca da collezionisti. Gli appassionati di musica troveranno una selezione di cd e dvd di Rossini che comprende, oltre ai titoli principali, anche rarità e curiosità come la Semiramide in arrangiamento per chitarra sola.

 

 

via Rossini 34
proprietà Comune di Pesaro
gestione Sistema Museo
orario giugno da martedì a domenica e festivi 10-13, 16.30-19.30

luglio-agosto martedì, mercoledì, venerdì, sabato, domenica 10-13, 16.30-19.30; giovedì 10-13, 16.30-19.30, 21-23

8-20 agosto 2016 in occasione del Rossini Opera festival: tutti i giorni 10-13, 16.30-23

settembre da martedì a domenica e festivi 10-13, 16.30-19.30

ottobre-maggio martedì, mercoledì, giovedì 10-13, venerdì, sabato, domenica e festivi 10-13, 15.30-18.30

lunedì, giorno di chiusura, chiusure annuali 1 gennaio e 25 dicembre

ingresso il biglietto unico Pesaro Musei comprende Casa Rossini, le collezioni permanenti dei Musei Civici di Palazzo Mosca e le mostre temporanee allestite all'interno delle due strutture, l'area archeologica di via dell'Abbondanza; è valido 7 giorni  

intero € 10,00

ridotto
€ 8,00 gruppi (minimo 15 persone), over 65 e soci Fai (Fondo per l'Ambiente Italiano), Touring Club Italiano, Italia Nostra, Coop Adriatica
€ 5,00 possessori card Pesaro Cult, gruppi accompagnati da guida turistica della Provincia di Pesaro e Urbino 

gratuito
fino a 19 anni
per i possessori della card Pesaro Cult in assenza di eventi temporanei a Casa Rossini e/o Musei Civici e ogni terza domenica del mese da ottobre a maggio
per i portatori di handicap e accompagnatore
per i membri ICOM (International Council of Museums)
per i giornalisti muniti di tessera professionale

tariffe speciali per gruppi scolastici
gruppi da 15 a 25 alunni
€ 2,50 per una sola struttura (Musei Civici, Casa Rossini o area archeologica di via dell'Abbondanza)
€ 5,00 Musei Civici di Palazzo Mosca + Casa Rossini + area archeologica di via dell'Abbondanza

ingresso gratuito per i gruppi da 15 a 25 alunni che usufruiscono di visita guidata o attività didattica

accesso disabili no

tel 0721 387357

informazioni e prenotazioni call center 199 151 123 (servizio a pagamento attivo, solo dall'Italia, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 15)

prenotazioni per le scuole numero verde 800 96 19 93 (valido solo per le scuole)

www.pesaromusei.it

www.euromuse.net

pagina facebook Casa Rossini

Comune di Pesaro - Assessorato alla Bellezza via Rossini 37 - Contatti - Credits - Amministrazione Trasparente - Cookie policy - Copyright © 2010-2016 - P .iva: 00272430414